Le Fontane di Roma

III Primaria Petranova    •   12 marzo 2018

La classe III, in questi due brevi video, presenta due delle più grandi e più belle fontane di Roma in assoluto. Nei video, le due alunne che introducono le fontane in italiano sono Elisa Casale ed Elena Campopiano. In lingua inglese hanno parlato Flaminia Fiorentini ed Elena lucisano.

La Fontana di Trevi, è la più grande e una fra le più note fontane di Roma. E’, inoltre, una delle più celebri fontane del mondo.

La fontana, progettata da Nicola Salvi è adagiata su un lato di Palazzo Poli completata nel 1762 da Giuseppe Pannini e appartiene al tardo barocco. La fontana è stata costruita con travertino, marmo, intonaco e metalli.

Il tema dell’intera composizione è il mare. È inserita in un’ampia piscina rettangolare dagli angoli arrotondati, racchiuso a sua volta entro una breve scalinata poco al di sotto del livello stradale della piazza. Il Salvi ricorse al sistema della scalinata per compensare il dislivello tra i due lati della piazza: il lato sinistro (quello verso il colle del Quirinale) è infatti molto più elevato rispetto all’altro.

Guarda il video:

La fontana dei Quattro Fiumi (o anche solo fontana dei Fiumi) si trova a Roma al centro di Piazza Navona, davanti alla chiesa di Sant’Agnese in Agone (chiesa realizzata su progetto di Borromini), ed è stata ideata dallo scultore e architetto Gian Lorenzo Bernini tra il luglio 1648 ed il giugno 1651, in piena epoca barocca, durante il periodo più fecondo di questo artista.

La fontana dei Quattro Fiumi realizza lo straordinario supporto alla copia romana di un obelisco egizio, proveniente dal Circo di Massenzio. Quattro colossali figure, sedute in pose contrastanti, impersonano i grandi fiumi dei quattro continenti: il Nilo, il Gange, il Danubio e il Río de la Plata. La fontana, coronata dalla colomba dello Spirito Santo. Opera di architettura, oltre che di scultura, la fontana mette in mostra un vero e proprio artificio barocco, nell’appoggio dell’obelisco sul vuoto.

Guarda il video:

2018-04-12T16:20:57+00:0014-03-2018|Artisti-Culture|0 Comments

Leave A Comment

Please rate this post*